Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Scienze Forestali e Ambientali

Eventi Archiviati

ANNO 2014

Relazioni della giornata del Centenario 18.01.2014
Centenario del primo Anno Accademico del Regio Istituto Forestale Nazionale

Centenario dell'inaugurazione del primo Anno Accademico del “Regio Istituto Forestale Nazionale” avvenuto il 18 gennaio 1914.
La Scuola di Agraria di Firenze ha organizzato una giornata per celebrare l'evento.
E' stata l'occasione per ricordare cosa ha significato per Firenze, la Toscana e l'Italia la fondazione dell'Istituto Forestale Nazionale e la sua successiva trasformazione in Facoltà di Agraria e Forestale nel 1936.
Oltre agli aspetti ufficiali, attori di rilievo sono stati gli studenti, passati e presenti, ai quali è stata dedicata una parte della giornata.

 

Visualizza le diapositive che rappresentano una sintesi delle attività degli studi forestali (Link esterno).

Visualizza la banda di Loro Ciuffenna che suona in Aula Magna (Link esterno).

 

PROGRAMMA (pieghevole)

 

_______________________________________________________________________________________________________

ANNO 2013

Appuntamento a Vallombrosa

Venerdì 18 e sabato 19 ottobre 2013 è stato organizzato un evento multidisciplinare a Vallombrosa, presso la sede del Paradisino.

Dedicato agli studenti dei corsi di laurea forestale (magistrali e triennali), ma aperto a tutti.

Pogramma indicativo per venerdì 18 ottobre (ritrovo alle ore 9,00 al Paradisino - Vallombrosa) per:
- dimostrazione di allestimento cantiere forestale,
- abbattimento di grosse piante di abete con problemi fitosanitari,
- considerazioni sulla sicurezza sul lavoro e descrizione delle attrezzature utilizzate,
- presentazione e dimostrazione pratica degli "strumenti del mestiere" del professionista forestale (GPS, relascopio, ipsometro, succhiello, martello incrementale, martello forestale, bussola, ecc.),
- rilevamento fitosociologico,
- preparazione di un erbario,
- misura dell'intensità luminosa,
- dimostrazione di rilievo pedologico,
- altre attività in preparazione dell'escursione micologica.

Il pranzo è al sacco mentre è possibile una cena al Paradisino previa prenotazione obbligatoria (quota euro 5,00, da anticipare al momento dell'iscrizione a Matteo Feducci (dispaa Cascine) deviltora@alice.it o Andrea Laschi (gesaaf Quaracchi) andrea.laschi@unifi.it)

Si ricorda che la possibilità di pernottamento al Paradisino è per un numero limitato di posti. La prenotazione è obbligatoria via mail presso i suddetti deviltora@alice.it  - andrea.laschi@unifi.it

SCARICA LA LOCANDINA

_______________________________________________________________________________________________________

Inizio delle lezioni posticipato

MONDIALI DI CICLISMO A FIRENZE

Dal 22 al 29 settembre a Firenze si svolgeranno i mondiali di ciclismo. Molte zone della città saranno fortemente condizionate da questo importante evento sportivo (ad es. Le Cascine, la via Pistoiese ecc.). Informazioni utili si possono trovare in rete ( http://www.toscana2013.it/ ; http://www.comune.fi.it/ ).

Per evitare i disagio dovuti ai problemi di spostamento e alla difficoltà di accesso alla sede centrale di Agraria, l'inizio delle lezioni è posticipato a 

Lunedì 30 Settembre 2013 

Passaparola!

_______________________________________________________________________________________________________

Erasmus

Fino al 15 gennaio aperte le domande di ammissione al Corso europeo finanziato nell'ambito di Erasmus Mundus

Studiare gli ecosistemi tropicali per comprendere, proteggere e gestire la biodiversità, minacciata su larga scala dal riscaldamento globale e dalle attività antropiche. E' questo l'obiettivo di Tropimundo, il master di primo livello in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali, finanziato dal programma Erasmus Mundus della Commissione Europea, che prenderà il via nell'anno accademico 2013/2014.

Si tratta di un corso della durata biennale (quattro semestri pari a 120 crediti formativi), che sarà coordinato dall'Université Libre de Bruxelles, con la partecipazione dell'Università di Firenze, la Vrije Universiteit Brussel, l'Université Pierre et Marie Curie, Muséum National d'Histoire Naturelle, e di istituzioni non europee quali l'Universidad Científica del Perú, l'Université de Dschang del Camerun e l'University of Queensland dell'Australia.

Il percorso prevede tre semestri in due università europee e un semestre in uno dei paesi terzi. Le lezioni sono tenute in inglese e francese. Il termine per iscriversi al master è fissato al 15 gennaio 2013. I partecipanti possono concorrere al bando per borse di studio per un valore complessivo di 26mila euro (34mila per gli studenti provenienti da paesi terzi).

Per presentare domanda al master www.tropimundo.eu

Studiare gli ecosistemi tropicali per comprendere, proteggere e gestire la biodiversità, minacciata su larga scala dal riscaldamento globale e dalle attività antropiche. E' questo l'obiettivo di Tropimundo, il master di primo livello in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali, finanziato dal programma Erasmus Mundus della Commissione Europea, che prenderà il via nell'anno accademico 2013/2014.

Si tratta di un corso della durata biennale (quattro semestri pari a 120 crediti formativi), che sarà coordinato dall'Université Libre de Bruxelles, con la partecipazione dell'Università di Firenze, la Vrije Universiteit Brussel, l'Université Pierre et Marie Curie, Muséum National d'Histoire Naturelle, e di istituzioni non europee quali l'Universidad Científica del Perú, l'Université de Dschang del Camerun e l'University of Queensland dell'Australia.

Il percorso prevede tre semestri in due università europee e un semestre in uno dei paesi terzi. Le lezioni sono tenute in inglese e francese. Il termine per iscriversi al master è fissato al 15 gennaio 2013. I partecipanti possono concorrere al bando per borse di studio per un valore complessivo di 26mila euro (34mila per gli studenti provenienti da paesi terzi).

Per presentare domanda al master www.tropimundo.eu
Studiare gli ecosistemi tropicali per comprendere, proteggere e gestire la biodiversità, minacciata su larga scala dal riscaldamento globale e dalle attività antropiche. E' questo l'obiettivo di Tropimundo, il master di primo livello in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali, finanziato dal programma Erasmus Mundus della Commissione Europea, che prenderà il via nell'anno accademico 2013/2014.

Si tratta di un corso della durata biennale (quattro semestri pari a 120 crediti formativi), che sarà coordinato dall'Université Libre de Bruxelles, con la partecipazione dell'Università di Firenze, la Vrije Universiteit Brussel, l'Université Pierre et Marie Curie, Muséum National d'Histoire Naturelle, e di istituzioni non europee quali l'Universidad Científica del Perú, l'Université de Dschang del Camerun e l'University of Queensland dell'Australia.

Il percorso prevede tre semestri in due università europee e un semestre in uno dei paesi terzi. Le lezioni sono tenute in inglese e francese. Il termine per iscriversi al master è fissato al 15 gennaio 2013. I partecipanti possono concorrere al bando per borse di studio per un valore complessivo di 26mila euro (34mila per gli studenti provenienti da paesi terzi).

Per presentare domanda al master www.tropimundo.euStudiare gli ecosistemi tropicali per comprendere, proteggere e gestire la biodiversità, minacciata su larga scala dal riscaldamento globale e dalle attività antropiche. E' questo l'obiettivo di Tropimundo, il master di primo livello in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali, finanziato dal programma Erasmus Mundus della Commissione Europea, che prenderà il via nell'anno accademico 2013/2014.

Si tratta di un corso della durata biennale (quattro semestri pari a 120 crediti formativi), che sarà coordinato dall'Université Libre de Bruxelles, con la partecipazione dell'Università di Firenze, la Vrije Universiteit Brussel, l'Université Pierre et Marie Curie, Muséum National d'Histoire Naturelle, e di istituzioni non europee quali l'Universidad Científica del Perú, l'Université de Dschang del Camerun e l'University of Queensland dell'Australia.

Il percorso prevede tre semestri in due università europee e un semestre in uno dei paesi terzi. Le lezioni sono tenute in inglese e francese. Il termine per iscriversi al master è fissato al 15 gennaio 2013. I partecipanti possono concorrere al bando per borse di studio per un valore complessivo di 26mila euro (34mila per gli studenti provenienti da paesi terzi).

Per presentare domanda al master www.tropimundo.eu
Studiare gli ecosistemi tropicali per comprendere, proteggere e gestire la biodiversità, minacciata su larga scala dal riscaldamento globale e dalle attività antropiche. E' questo l'obiettivo di Tropimundo, il master di primo livello in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali, finanziato dal programma Erasmus Mundus della Commissione Europea, che prenderà il via nell'anno accademico 2013/2014.

Si tratta di un corso della durata biennale (quattro semestri pari a 120 crediti formativi), che sarà coordinato dall'Université Libre de Bruxelles, con la partecipazione dell'Università di Firenze, la Vrije Universiteit Brussel, l'Université Pierre et Marie Curie, Muséum National d'Histoire Naturelle, e di istituzioni non europee quali l'Universidad Científica del Perú, l'Université de Dschang del Camerun e l'University of Queensland dell'Australia.

Il percorso prevede tre semestri in due università europee e un semestre in uno dei paesi terzi. Le lezioni sono tenute in inglese e francese. Il termine per iscriversi al master è fissato al 15 gennaio 2013. I partecipanti possono concorrere al bando per borse di studio per un valore complessivo di 26mila euro (34mila per gli studenti provenienti da paesi terzi).

Per presentare domanda al master www.tropimundo.eu
Studiare gli ecosistemi tropicali per comprendere, proteggere e gestire la biodiversità, minacciata su larga scala dal riscaldamento globale e dalle attività antropiche. E' questo l'obiettivo di Tropimundo, il master di primo livello in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali, finanziato dal programma Erasmus Mundus della Commissione Europea, che prenderà il via nell'anno accademico 2013/2014.

Si tratta di un corso della durata biennale (quattro semestri pari a 120 crediti formativi), che sarà coordinato dall'Université Libre de Bruxelles, con la partecipazione dell'Università di Firenze, la Vrije Universiteit Brussel, l'Université Pierre et Marie Curie, Muséum National d'Histoire Naturelle, e di istituzioni non europee quali l'Universidad Científica del Perú, l'Université de Dschang del Camerun e l'University of Queensland dell'Australia.

Il percorso prevede tre semestri in due università europee e un semestre in uno dei paesi terzi. Le lezioni sono tenute in inglese e francese. Il termine per iscriversi al master è fissato al 15 gennaio 2013. I partecipanti possono concorrere al bando per borse di studio per un valore complessivo di 26mila euro (34mila per gli studenti provenienti da paesi terzi).

Per presentare domanda al master www.tropimundo.eu 
ultimo aggiornamento: 03-Mar-2014
UniFI Scuola di Agraria Home Page

Inizio pagina